Rivista Geografica Italiana
Rivista Geografica Italiana

www.rivistageograficaitaliana.it

La Rivista Geografica Italiana
The Rivista Geografica Italiana

h

La Rivista Geografica Italiana si propone come eminente espressione degli studi geografici nell’ambiente linguistico-culturale italiano. All’interno di un dibattito scientifico sempre più internazionalizzato nelle forme e nei contenuti, il desiderio e la necessità di superare la ristretta cerchia di coloro che leggono l’italiano hanno portato all’adozione, come lingue ufficiali della Rivista, anche dell’inglese, del francese e dello spagnolo. In tal modo si è proseguita, ampliandone portato ed impatto, un’antica e consolidata apertura internazionale testimoniata dalla pubblicazione dei sommari degli articoli in lingua inglese e francese. La Rivista Geografica Italiana viene pubblicata ogni tre mesi per un totale di 4 numeri all’anno (marzo, giugno, settembre, dicembre). È divisa nelle seguenti sezioni:

 

  • Articoli: sono scritti scientifici dei quali è stata verificata, da esperti italiani e/o esteri, l’originalità e la qualità, di lunghezza massima pari a 50.000 battute (spazi inclusi).
  • Note: sono scritti scientifici allo stesso titolo degli articoli e sottoposti alle stesse verifiche, ma con la specificità di essere dedicati a tematiche più spiccatamente settoriali e di essere contenuti di norma entro le 25.000 battute.
  • Opinioni e dibattiti: sono scritti di lunghezza variabile (ma in genere paragonabile a quella delle Note) non sottoposti a peer review, bensì solo ad un controllo di qualità da parte della Redazione, contenenti prese di posizione su tematiche varie, delle quali si ritiene di lasciare più spiccatamente la responsabilità agli autori.
  • Informazione Bibliografica: contiene recensioni di volumi pubblicati in Italia e all’estero nei due anni precedenti all’uscita di ciascun numero della Rivista, considerati di interesse per la comunità geografica.

 

La Rivista è stata inserita a partire dal 2013 nel repertorio Scopus della Elsevier; e’ rivista di classe A in geografia secondo la classificazione dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur) ed e’ l’unica rivista italiana di geografia umana inclusa nel repertorio delle riviste scientifiche adottato dal Cnrs in Francia.
Per garantire un’elevata qualità ai contenuti della Rivista, il processo di controllo scientifico di tali contenuti tradizionalmente in uso è stato perfezionato adottando, a partire dal 2007, il procedimento del peer review. L’obiettivo della Rivista è fornire una tribuna di elevato livello qualitativo agli studiosi italiani di geografia e discipline affini, nonché ai geografi di altra provenienza, che intendano portare le loro ricerche a conoscenza della comunità scientifica dei geografi. Il pubblico a cui la Rivista si rivolge è dunque un pubblico accademico, non necessariamente specializzato in discipline geografiche.

 

La Rivista è inviata gratuitamente a tutti i soci.
Come abbonarsi: non soci della
Società di Studi Geografici
 (info qui)

Per approfondimenti visita il sito web ufficiale:
www.rivistageograficaitaliana.it

 

The Rivista Geografica Italiana is the pre-eminent vehicle for geographical studies in the Italian linguistic and cultural area. In the context of a scientific debate that becomes ever more international in character, the desire and necessity of moving beyond the restricted circle of those who read Italian has led to English, French and Spanish being adopted as the other official languages of the Rivista.
The journal’s international credentials, already well-established, have been strengthened by the publication of the article summaries in English and French.
The Rivista Geografica Italiana is published quarterly (March, June, September and December).

It consists of the following sections:

  • Articles: scientific papers whose originality and quality have been assessed by Italian and/or foreign experts, with a maximum length of 50, 000 characters (spaces included).
  • Notes: these are contributions that are subject to the same checks and standards as the Articles but dealing with more specialist subject areas, and are normally no more than 25,000 characters long
  • Opinions and debates: these vary in length but are normally of a similar length to the Notes. They are not subject to peer review but simply to quality control on the part of the editorial board. They consist of opinions on various subjects, for which the authors are regarded as being primarily responsible
  • Bibliographical Information: includes reviews of books published in Italy and abroad in the two years preceding the publication of each issue of the Rivista, which are regarded as being of interest to the geographical community

Since 2013, the journal has been included in the Scopus database by Elsevier; it figures among the list of class A international journals in human geography according to the Italian agency for research evaluation (Anvur) and is the only Italian journal in human geography included in the list of scientific journals adopted by the Cnrs in France.
In order to ensure that good scholarship is published, the Rivista Geografica Italiana, has substituted in 2007 its traditional process of scientific checking with the double blind peer review procedure.

The aim of the Rivista is to provide a high quality forum for Italian and international scholars of geography and related disciplines who wish to bring their work before the scientific geographical community.

The magazine is sent free to all members.
How to join: not members of the Society of Geographical Studies  (more info)
For other info visit the official website: www.rivistageograficaitaliana.it

Per pubblicare un articolo sulla Rivista:

Contattaci e ti daremo tutte le informazioni.